Herira: Zuppa Tradizionale Marocchina/ RECETTE DE RAMADAN

Ecco a Voi la ricetta per preparare la più tradizionale zuppa marocchina….la “HERIRA”!
Questa zuppa è sì uno fra i piatti più classici della cucina marocchina ma soprattutto è la pietanza principale durante il mese del Ramadam: vediamo come si prepara…

Ingredienti per 2-3 persone

  • 250 gr di carne di manzo tagliata a pezzi piccoli
  • 1 cipolla tritata
  • 200 gr di ceci messi a bagno la notte prima
  • 4 cucchiaini di di lenticchie
  • 100 gr di fave secche
  • 1 scatola di concentrato di pomodoro
  • 3-4 coste di sedano affettate
  • 1 mazzo di prezzemolo e coriandolo tritati
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero
  • zenzero in polvere
  • curcuma in polvere
  • 1 dado di manzo
  • 100 gr di farina tipo “00”
  • 1 uovo
  • 1 limone o salsa di limone

Cominciamo mettendo in una casseruola la carne, i ceci e il dado di manzo, quindi aggiungiamo il prezzemolo e il coriandolo tritati, il sale con il resto delle spezie e spruzziamo il tutto con l’olio di oliva a questo punto versiamo anche il concentrato di pomodoro e, mettendo la padella su una fiamma lenta, cominciamo a fare indorare il tutto.

Una volta raggiunto una buona indoratura, versiamo l’acqua e lasciamo cuocere per 45 minuti il tutto coprendo la pentola con un coperchio…

Quando la zuppa è cotta si aggiunge ancora acqua bollente a seconda delle persone da servire.

Una volta ottenuta la base dalla nostra zuppa, prendiamo la farina e sciogliamola nella pentola facendo bene attenzione ad eliminare tutti i grumi e rimettiamo quindi la padella a cuocere per altri 10 minuti; fatto ciò, dopo aver mescolato a parte l’uovo con la salsa di limone, versiamo anche quest’ultimo ingrediente nella zuppa e portiamo il tutto ad ebollizione per un minuto…la nostra zupa Harira è finalmente pronta!!!

Serviamola infine con guarnizione di fette o salsa di limone a piacimento ma anche con i meravigliosi e dolci datteri che da sempre tradizionalmente accompagnano la vera Harira marocchina!

Retour à l'accueil